www.bosa.it > la città > la storia 3

  

come arrivare a Bosa       -       la carta della Città          -       numeri utili            -         web Search         -        i quotidiani sardi

 

la Città

la storia

le leggende

i monumenti

la Planargia

cultura e tradizioni

vacanza

natura

al XIX secolo a oggi. Nella prima metà dell’Ottocento la città si dà un volto dignitoso con un’edilizia di gusto anche nelle espressioni più modeste. L’incremento demografico è debole, pur se in questo secolo si realizzano trasformazioni urbanistiche significative. Insieme all’acquedotto, infatti, viene realizzata la rete fognante; intorno al 1870 viene costruito un nuovo porto, costituito in pratica da una scogliera che univa l’isola Rossa alla sponda sinistra del Temo. La popolazione conosce un’evoluzione molto modesta anche nel corso del Novecento ed è proprio grazie a questa sua scarsa vitalità che Bosa ha potuto mantenere una fisionomia storica e d’ambiente del tutto sconosciuto in altre città dell’isola.

pagina < 1 2 3 >


Alberghi
Maison Tresnuraghes
Locanda il Melograno
Gabbiano Hotel
Hotel Stella Maris

B&B e
Affitta Camere
Pessighette
B&B Su Recreu

Agriturismo
S'ortu 'e su Riu

Case Vacanze
Caseonline by Bosa.it

Cortemarina

Visita Guidata
Bosadiving (diving) 

Ristoranti
Anghelos e Istellas
Locanda il Melograno
Hotel Stella Maris

Sport
Bosa Fishing

 
  

copiright 2006  Microchip personal computer                                                                                                   contattaci